E’ già piuttosto fastidioso ricevere visite ad ogni ora del giorno da veri o presunti incaricati che ci propongono riduzione dei costi sulle nostre bollette o miglioramenti di contratti.
Ma sapere che dietro alla nostra porta si presentano insistentemente degli estranei, fa sentire anche molto indifesi.

Si ricordi che eventuali visite di incaricati ufficiali sono rare, e sono sempre anticipate da un avviso esposto nelle aree del condominio o da comunicazione scritta.

E’ indubbio che la prima regola per proteggere sè stessi, e la propria abitazione, è quella di non far entrare estranei in casa.
Purtroppo capita di frequente invece che al suono del campanello si vada ad aprire direttamente, pensando sia un famigliare o un vicino di casa.

Se la porta è già aperta e chi entra ha intenzioni aggressive, esistono comunque delle soluzioni da adottare per limitare i danni.

Focus Impianti installa due tipi di  allarmi che possono essere attivati anche tramite telecomando: allarme sonoro e nebbiogeno.
In entrambi i casi il telecomando può essere posto nella zona ingresso, oppure, soprattutto in caso di persone anziane, tenuto costantemente al collo. In caso di pericolo, basterà premere un pulsante per attivarlo e far desistere il malintenzionato e farlo scappare.

Se in casa è installato anche un impianto di video sorveglianza, è opportuno apporre un cartello di ‘area videosorvegliata’ all’esterno e, in caso di intrusione, posizionarsi nell’area di visione delle telecamere.

Anche un impianto di illuminazione può servire come deterrente. Luci con sensori di movimento per esterni possono costituire un ‘fastidio’ in più per chi, con cattive intenzioni, si avvicini alla nostra proprietà.

Focus Impianti propone soluzioni adatte ad ogni esigenza, al fine di proteggere i nostri spazi, tramite impianti di allarme, impianti di videosorveglianza, telecamere, nebbiogeni, ed è a disposizione per qualsiasi informazione e per un sopralluogo e preventivo gratuiti.

Richiesta di contatto

[contact-form-7 404 "Not Found"]
Rapine in casa: come difendersi